top_image_metodologie_didattiche

METODOLOGIE DIDATTICHE

Home/METODOLOGIE DIDATTICHE
METODOLOGIE DIDATTICHE 2017-01-03T14:32:31+00:00

Il percorso formativo di specializzazione della Scuola Alberghiera e di Ristorazione di Serramazzoni è finalizzato alla formazione di figure professionali di livello tecnico-specialistico per i comparti della cucina, sala/bar e pasticceria.

É per questo che la pratica professionale dei corsi, così come anche gli approfondimenti più teorico-culturali, è incentrata – dal primo giorno di scuola fino al saggio e all’esame finale – su quello che può essere definito come il leit-motiv della Scuola stessa, ossia la valorizzazione del patrimonio eno-gastronomico e turistico regionale e italiano, con l’obiettivo di formare futuri operatori del settore in grado di preparare (per i profili di cucina e pasticceria) e presentare (per il profilo di sala-bar) menù tipici e tradizionali in modo creativo con tecniche innovative e secondo canoni nutrizionali ed organolettici appropriati.

Per raggiungere tale scopo, la pratica di simulazione viene attuata seguendo diverse modalità formative, tra cui:

  1. Esercitazioni pratiche in laboratorio finalizzate all’acquisizione delle competenze caratterizzanti il ruolo professionale scelto attuate nei diversi ambiti in cui opera la Scuola, ovvero sia nel ristorante didattico “La Scuola di Serra”, che ha come mission stessa la valorizzazione del patrimonio enogastronomico regionale, sia in occasione di eventi interni ed esterni alla struttura sempre finalizzati alla promozione dei nostri prodotti tipici.
  2. Interventi di esperti su tematiche particolari per la realizzazione di serate a tema sui prodotti tipici in veste creativa.
  3. Stage lavorativo presso strutture ristorativo-alberghiere di medio-alto livello per un periodo di 2 mesi. Lo stage ha in generale carattere applicativo e consente agli allievi di ampliare le proprie conoscenze in un contesto non simulato, sperimentando al tempo stesso la loro preparazione tecnico-pratica. Esso consentirà cioè all’allievo di sperimentare, perfezionare e fissare le conoscenze, le capacità e le tecniche acquisite in tutte le aree tematiche, attraverso l’inserimento attivo in un contesto organizzativo ed operativo non simulato.