Sono andate a Marco Terziotti e Vlas Dan Nicolae, allievi della Scuola Alberghiera e di Ristorazione Ial di Serramazzoni, le borse di studio che la delegazione di Modena dell’Accademia Italiana della Cucina ha istituito per onorare la memoria del giornalista e scrittore modenese Sandro Bellei.

I riconoscimenti, del valore di 2 mila euro ciascuno, sono stati consegnati dal prof. Andrea Strata, medico specializzato in Scienza dell’Alimentazione e dietologo, delegato dell’Accademia Italiana della Cucina di Modena. Marco Terziotti, 17 anni, residente a Moglia (Mantova), e Vlas Dan Nicolae, 18 anni, di nazionalità rumena ma residente a Bologna, sono stati scelti perché, dopo aver ottenuto la miglior media di voti negli esami sostenuti lo scorso anno scolastico per conseguire la qualifica di operatori della ristorazione, si sono iscritti al quarto anno di specializzazione (Terziotti si sta specializzando in sala-bar, Nicolae in cucina).

«Queste borse di studio – spiega il prof. Strata – rappresentano un incentivo ai ragazzi della Scuola Alberghiera di Serramazzoni affinché continuino gli studi e ricerche sulle materie prime alimentari». «Ringraziamo la delegazione modenese dell’Accademia Italiana della Cucina per questo investimento sul futuro formativo dei nostri allievi – aggiunge l’amministratore dello Ial Emilia-Romagna Giovanni Corsini – Le borse di studio suscitano sempre una sana competizione tra i ragazzi, che danno il meglio di se stessi in termini di creatività e innovazione».